Un sigaro per l’estate 2016

Cosa fumare in questa calda estate 2016?

L’estate finalmente è arrivata, la maggior parte di noi ancora lavora, ma qualcuno il fine settimana riesce ad andare al mare. Il caldo ci fa sognare le ferie e io, come tutti gli anni, pensavo di scrivervi un articolo per consigliarvi cosa fumare sotto l’ombrellone o in montagna, dopo belle passeggiate.

Quest'anno ho deciso diversamente: ho pensato di chiedere ai responsabili commerciali delle due più importanti aziende che importano sigari caraibici in Italia cosa propongono ai loro affezionati clienti e consumatori. 
Quindi ho contattato Stefano Minoia per Diadema SpA, importatore di sigari cubani e Enrico Della Pietà per Davidoff Italia.
Chi meglio di loro conosce le linee che sono in vendita in Italia? Proprio per questo sapranno dare buoni consigli a noi consumatori.

minoia della_pieta
Stefano Minoia Enrico Della Pietà

Ho incontrato poche volte Stefano Minoia, purtroppo, ma mi ha dato l’idea di essere una persona che sa come ritagliarsi un momento di indiscutibile relax. 
Gli ho chiesto cosa fumerebbe al mare, sotto l’ombrellone in abbinamento ad un bel mojito: il suo consiglio è quello di accendersi un Partagas D4.
Passando dal mare alla montagna, invece la scelta del sigaro ricade su un Montecristo Petit no.2, accompagnato da un buon distillato locale. 
Personalmente aggiungo che un Anejado di Hoyo de Monterrey potrebbe andar bene al fresco.

Con Enrico Della Pietà ho avuto il piacere di condividere diversi eventi organizzati dall’azienda per cui lavora, la ITA Agency.
Anche a lui ho rivolto le stesse domande e ci ha regalato diverse ipotesi. 
Al mare, sempre tenendo in una mano un buon mojito, Enrico preferirebbe accendersi un Davidoff Escurio Short Robusto o un Davidoff W.Churchill di piccola vitola. L'Escurio andrebbe bene anche al mare, per un aperitivo serale in compagnia di amici. 
In montagna, durante una passeggiata panoramica, propone per noi lettori di GustoTabacco un sigaro piccolo e leggero come un Primeros o un Gran Cru no.4 o 5.
Rimanendo sempre in alta quota, la scelta ricade su un sigaro premium più impegnativo come il Davidoff Black Nicaragua, e qui una buona grappa ci sta sempre bene. 

Ho notato che Enrico gioca anche a golf, quindi perché non consigliare qualcosa da avere sempre con noi su sul campo da gioco?
Qui la scelta è più semplice, Davidoff ha realizzato una linea chiamata “golf”. Tra poche settimane arriverà in Italia anche la linea ed.2016!
E se volete pavoneggiarivi anche al club house del campo da golf, potete tirar fuori dal taschino un Davidoff W.Churchill, formato Toro o Churchill, e magari offrirlo al compagno di gioco per condividere una fumata più contemplativa. 

E io cosa vi consiglio per questa estate?
Non sono un responsabile commerciale, ma almeno sono responsabile di… GustoTabacco!
Non sono un amante del mare, ma se dovessi portarmi qualcosa in spiaggia preferisco un sigaro italiano semplice e non impegnativo come il Buttero dell’Ambasciator Italico, abbinato ad un bicchiere di Varnelli e ghiaccio.
Mentre per la montagna, ho in mente solo la pipa! Una classica english mixture, o qualche miscela arricchita con le Cimette di Mastrotornabuoni. 
Da bere? Da Marchigiano DOC che sono… sempre Varnelli! 

 

Buona estate a tutti, di cuore!
Ce lo meritiamo!
Daniele

beach-vacanze