Vitola: gordo
Lunghezza: 15,2 mm
Cepo: 60
Diametro: Ø 23,8 mm
Paese di produzione: Honduras
Capa/Wrapper/Fascia: San Andres Maduro
Capote/Binder/Sottofascia: Original Corojo Maduro
Tripa/Filler/Ripieno: Maduro (Brasile, Honduras, Rep.Dominicana)
Forza: forte
Durata della fumata: 1h 45’
Confezionamento: box da 20 sigari
Prezzo attuale: € 356,00 / singolo sigaro € 17,80

Recensione

L’imponente sigaro si presenta con una fascia di tonalità maduro e setosa tra le dita.
Al tatto ha un riempimento omogeneo e ricco.
A crudo offre inaspettati profumi erbacei, cacao amaro e noce.
Ha bisogno di una lunga e attenta accensione, dato da un cepo di quasi 24 mm, meglio usare un accendino jet-flame da tre fiamme per preparare il braciere in tempi ragionevoli, ma senza farsi prendere dalla fretta.
Acceso ha un ingresso amaro con un retrogusto dolce, i primi puff non sono aggressivi, molto amabili con aromi che ricordano legni nobili, spezie e cacao.
La combustione procede in modo molto lenta e controllata, la forza nicotinica che è di impatto, non nuoce a tutto il bouquet del sigaro che rimane costante per quasi due ore, senza evoluzioni particolari, ma arricchendosi con note stimolanti come pepe e resine.
Al palato rilascia una debole sensazione metallica, che non infastidisce la fumata e, man mano che consumiamo il nostro sigaro, la paletta aromatica si marca sempre di più.
Alla fine rimane una cenere grigio chiara e compatta.

In conclusione

Il Camacho Triple Maduro Gordo non è un sigaro da sottovalutare, ci offre una fumata ricca e mai scontata.
Forse il formato non è pratica per molti fumatori, ma possiamo scegliere altre vitole della linea Camacho Triple Maduro distribuiti qui in Italia.

Bonus per i lettori di GustoTabacco

Durante la degustazione di questo Camacho mi sono visto “Suicide Squad”. Un’americanata che va benissimo con questo sigaro!

A crudo: [filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original]
Costruzione, Tiraggio e Combustione: [filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original]
Equilibrio gusto-olfattivo: [filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original]
Complessità aromatica: [filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original]
Qualità aromatica: [filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original]
Forza: [filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original]
Persistenza: [filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original]
Rapporto qualità/prezzo: [filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original]
Fattore “Emozionale” * [filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original]
Giudizio finale:

* valore puramente soggettivo e personale

P.S.
Se l’articolo ti è piaciuto, fammelo sapere nei commenti o cliccando quei bei pulsantini social. Te ne sarei davvero grato.