La Galera Maduro Pegador cover

La Galera Maduro Pegador

Vitola: corona gorda
Lunghezza: 152 mm
Cepo: 46
Diametro: Ø 18,3 mm
Paese di produzione: Rep. Dominicana
Wrapper/Capa/Fascia: San Andres (Mexico)
Binder/Capote/Sottofascia: Dominican Piloto Cubano
Filler/Tripa/Ripieno: Dominican Piloto Cubano & Criollo 98
Forza: media
Durata della fumata: 1h 30’
Confezionamento: box da 20 sigari
Prezzo attuale: a breve in Italia, forza già per settembre: box € 150,00 / singolo sigaro € 7,50

Prefazione del produttore

Our reserves largely consist of tobacco grown in our farms; however, significant portions of our holdings have come from scouring the world’s best farms to secure collections flushed with potential to mature into something special. In doing so, we’re able to focus solely on crafting blends that deliver the most exceptional quality and experience like La Galera Maduro.
La Galera’s latest addition is comprised of a rich San Andrés wrapper with delicious Piloto Cubano and Crillo 98 tobacco from Tabacalera Palma’s Jacagua and Gurabo farms. Ultimately, a balanced and pleasant smoke conditioned for the consistent performance the smoker deserves.

Recensione

Il sigaro si presenta avvolto da un’anilla curata e artistica che, assieme al colore maduro della fascia, ci fa pregustare una fumata importante.
Al tatto, la capa ruvida avvolge un ripieno consistente e omogeneo: a crudo si apprezzano profumi di pepe, spezie e cacao.
All’accensione, il sigaro ha un ingresso sapido, con un impatto aromatico intrigante e in crescendo sin dai primi puff: in breve tempo, infatti, il Maduro Pegador si ammorbidisce leggermente, lasciando emergere una componente dolce che si lega bene alle note amaricanti e agli aromi di caffè e noce, mentre una punta piccante si assesta come nota pedale.
Verso metà fumata, il bouquet si arricchisce di sentori resinosi, di tostatura, liquirizia e cacao amaro.
Il flavour è incredibilmente equilibrato: comprendiamo di avere tra le dita un sigaro molto complesso, da esplorare con calma, tempo e attenzione in tutte le sue sfaccettature. Non è mai banale!
La forza nicotinica non è eccessiva né invasiva per tutta la durata della piacevole fumata.
Alla fine, resta solo cenere grigio chiara e compatta.

In conclusione

La Galera Maduro Pegador è un sigaro che merita di essere fumato con calma e attenzione. Il prezzo è veramente concorrenziale e ci invita a farne una buona scorta da tenere in humidor.

Bonus per il lettori di GustoTabacco

Ti ho già raccontato che la mia formazione è musicale? Sono un violista e, durante la fumata di questo sigaro, ho ascoltato il bellissimo concerto di Bartók per Viola.
Buon ascolto!

A crudo:  [filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original]
Costruzione, Tiraggio e Combustione:  [filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original]
Equilibrio e gusto olfattivo:  [filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original]
Complessità aromatica:  [filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original]
Qualità aromatica:  [filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original]
Forza:  [filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original]
Persistenza:  [filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original]
Rapporto qualità/prezzo:   [filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original]
Fattore emozionale*:  [filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original]
Giudizio finale:  

La Galera Maduro Pegador

* valore puramente soggettivo e personale

P.S.
Se l’articolo ti è piaciuto, fammelo sapere nei commenti o cliccando quei bei pulsantini social. Te ne sarei davvero grato 😀