Contenuto dichiarato: Virginia e Kentucky
Tipo miscela: base Virginia
Taglio: ribbon
Forza: alta
Complessità aromatica: elevata
Tipo di fumata: impegnativa
Confezione: latta da 57 gr (2Oz)
Prezzo attuale: non in vendita in Italia / USA $ 9,78

Prefazione del produttore

Merging the Old World with the New, Sansepolcro is a very special entry into the Small Batch project — carefully blended from unique, Italian dark-fired florets and some of the finest red Virginias from North Carolina.
Aromatically spicy with earthy, clove-like undertones, these florets are all grown in the Sansepolcro region of Italy, which boasts a history and tradition of tobacco cultivation to the 17th century. Combined with mellow citrus and bread-like notes of the reds, it makes for a wonderful melange of flavors and aromas — at once both familiar and exotic.

Nota di produzione

Non molto tempo fa, una partita di Cimette di Mastro Tornabuoni é stata acquistata da Cornell & Diehl. Il blender, Jeremy Reeves, le ha adoperate per arricchire il Savinelli 140 e, piú di recente, il tabacco di cui parleremo in questo scritto: il Sansepolcro (Small Batch).
Sono state prodotte 4.500 latte, esclusivamente per il mercato americano: il Sansepolcro non é disponibile neppure in Svizzera. Il sottoscritto aveva grande curiositá di provarlo e questo é stato possibile grazie alla disponibilitá di un amico, di ritorno dagli USA: come spesso capita coi tabacchi americani, ci aspettavamo un certo tipo di blend e, invece, abbiamo fumato tutt’altro.

Recensione

All’apertura della latta, l’impatto olfattivo é tenue: si distingue chiaramente il tipico profumo del Red Virginia americano, fruttato e con punte floreali, complicato da una discreta nota di cuoio in sottofondo. Il tabacco é di colore marrone chiaro, venato di tonaca di frate: il taglio é simile a quello di un Ready Rubbed.
Come per gli altri Cornell & Diehl, é consigliabile lasciar ossigenare il Sansepolcro qualche ora prima di iniziare a fumarlo: non perché si presenti troppo umido, anzi, ma perché arieggiarlo gli consentirá di aprirsi, un po’ come succede ai vini invecchiati.
Il caricamento é agevole e, una volta acceso, l’ingresso é dolce, con punte leggermente amaricanti e una nota acida quasi impercettibile, ma presente. Un intrigante aroma floreale si impone immediatamente all’attenzione, arricchito da note affumicate e di legno verde, sullo sfondo. Nel prosieguo della fumata, il bouquet si squaderna gradualmente e rileviamo sentori di pellame, ma sempre in secondo piano. Solo da metá fornello in poi, il carattere floreale del Virginia cede il passo alla rusticitá del Kentucky che, fino ad ora, si era limitata a restare sullo sfondo, conferendo corpo e profonditá a un blend decisamente raffinato ed equilibrato: si impongono cosí all’attenzione sentori di affumicatura e torba, sempre mitigati dal Virginia che, peró, cede il palcoscenico, in un crescendo di sapiditá. Il corpo é pieno, mentre l’intensitá nicotinica é media, ma del tutto soddisfacente.

In conclusione

Questo Cornell & Diehl Sansepolcro é un ottimo tabacco, ma non é consigliato ai neofiti: pur essendo di facile gestione, infatti, é aromaticamente piuttosto intricato e di non facile interpretazione. D’altro canto, il problema non si pone, visto che é praticamente introvabile.