Chi siamo

GustoTabacco nasce dal semplice desiderio di creare un luogo dove lento fumo, cibo, musica e arte possano incontrarsi.
Il sito è nato dopo una piacevole serata di fumo in compagnia di amici di fronte al camino con un bicchiere di vino cotto e sottofondo musicale delle Suite di Bach.
Ho aperto il sito www.gustotabacco.it pochi mesi dopo grazie all’aiuto di alcuni amici nel 2010.
I contenuti del sito non sono scritti su sensazioni istintive e non curate, ma gli approfondimenti e gli articoli nascono dopo un percorso personale per conoscere meglio il gusto e i tabacchi, sia pipa che sigaro.

Io, Daniele Vallesi, ho iniziato a fumare il sigaro con interesse durante il periodo di leva militare (2000/2001) quando durante le notti di guardia, non sapendo come trascorre il tempo da solo, ho cominciato a fumare con attenzione il sigaro Toscano.
Già fumavo, ma il tabacco lo consumavo e basta senza sapere come degustarlo al meglio.
Dopo qualche anno mi sono ritrovato a vivere a Firenze perchè suonavo nell’Orchestra Giovanile Italiana. Lì ho conosciuto un direttore d’orchestra che fumava la pipa.
È stato un colpo di fulmine! Amore a prima vista!
Per la pipa intendo, no per il direttore d’orchestra…

I miei amici dell’orchestra, per il mio compleanno, nel 2004 mi regalarono la prima pipa, una Peterson.
Da qui in avanti è stato un lungo percorso che ho voluto sempre approfondire e studiare perchè fumare la pipa è una cosa che mi ha preso fortemente.
Una voglia di cercare e ricercare sapori, aromi e profumi sempre diversi e nuovi.
Non trovando subito corsi specifici del settore ho semplicemente cominciato a comprare libri su libri.
Sì, perchè la semplice sensazione di dire “questo è buono e quello no” non l’ho accettato. Volevo conoscere cosa c’è dietro l’istinto e avere più consapevolezza del mondo del lento fumo.
Ho comprato tutto quello che mi veniva consigliato e oltre, dai libri di Ramazzotti, di Bozzini, Plenizi, Luigi Ferri e insieme a quello che offre il web.
Man mano che acquisivo esperienza, scrivevo articoli per questo blog.
Con stupore le visite quotidianamente crescevano con numeri interessanti.

E da un articolo mio ri-pubblicato dentro un forum, ho conosciuto il CCA e il cigar club CivitHabana della mia città.
Che fortuna è stata scoprire che un personaggio unico come Massimo De Giovanni era a pochi passi da casa mia!
Con il CivitHabana abbiamo realizzato decine di eventi sul sigaro, con loro ho anche avuto l’opportunità di fare il corso per Catadores I livello.
Quando capito a Fermo mi piace anche fermarmi a scambiare quattro chiacchiere con Mario Lubinski, titolare della Lubinski srl e Cigars&Tobacco.
Inoltre quando il lavoro me lo permette raggiungo a Cagli l’artigiano Bruto Sordini, bravissimo pipe-maker delle Marche con cui ho un ottimo rapporto d’amicizia e che mi regala spesso del suo tempo da passare insieme nella sua bottega a far pipe.
FaceBook non manca se parliamo di web; con il gruppo “Amanti della Pipa” si è creato anche un luogo dove poter parlare di pipa senza la presunzione di avere la conoscenza assoluta. Qui possiamo rilassarci la sera con il classico “giro dei fornelli” e scherzare su tutto, un ottimo salotto virtuale da lento fumo.
Nella primavera del 2014 ho partecipato al “Corso per Assaggiatori Professionali” organizzato dall’unico centro in Italia, il CIAS (Centro Italiano di Analisi Sensoriale) a Matelica per ottenere la certificazione ISO 8586-1/2.
Negli ultimi anni, ho cominciato anche a frequentare responsabili di altre aziende distributrici di tabacco come:
Enrico Della Pietà: brand manager per l’Italia per Davidoff, persona squisita che mi ha permesso di partecipare a vari eventi della sua azienda.
Domenico Napoletano: master blender per la MOSI, Moderno Opificio del Sigaro Italiano
Philip Pietrella: responsabile commerciale della MOSI
Gabriele Zippilli: titolare della Compagnia del Sigaro Toscano e personaggio vulcanico di questo settore in Italia! Da conoscere assolutamente!
Stefano Minoia: responsabile commerciale per Diadema SpA.

Questo è in breve il mio percorso, il mio CV se così vogliamo chiamarlo, nel mondo del lento fumo.
Naturalmente non mi fermo qui, sono sempre alla ricerca affamata di conoscere, conoscere e conoscere ancora questo mondo. Come? Fumando, confrontandomi con tutti e fumando in compagnia!

 

Oltre a me qui troverete articoli scritti da altri amici come:

 

Maurizio Capuano. Il tabacco in quasi tutte le sue forme mi accompagna sin da ragazzino: fumatore per vizio e per passione, coltivo una grande passione per la scrittura, la musica colta e la letteratura, ma anche per la birra, i whisky, i bourbon e le grandi mangiate. Amo viaggiare seguendo le strade del tabacco e ho avuto modo cosí di visitare molti luoghi interessanti e, talvolta, poco noti. Nato vicino a Torino nel 1983, sono laureato in filosofia e spero prima o poi di capire cosa voglio fare da grande: opero nel ramo assicurativo da qualche anno, ma non credo che vi rimarró ancora a lungo.

 

Ivan Forti: Nel corso degli anni ha sviluppato importanti esperienze all’interno di bar e locali, approfondendo le conoscenze nell’ambito della miscelazione e dei distillati attraverso la partecipazione a corsi e master in tutta Italia. Nell’ultimo periodo ha partecipato, anche in qualità di giudice, a concorsi e manifestazioni enogastronomiche. Nel settore dell’organizzazione eventi ha contribuito al successo di diverse operazioni anche in ambito formativo, nel gruppo di bar.it. Da sempre attivo nel campo del volontariato.

 

Le idee e i bozzetti proposti sono di Giuliana Malatini, da sempre interessata alle nuove tendenze del design, e da qualche anno attiva in questo settore. Genericamente si occupa della progettazione di oggettistica da regalo e piccoli complementi d’arredo, ma poichè tutto può essere riprogettato e reinventato, tutto diventa oggetto del suo interesse. Predilige forme essenziali e comunque innovative, che mantengono però la funzionalità originale dell’oggetto, che deve essere sempre utilizzabile. L’ispirazione ai maestri dell’arte e alle tendenze passate saranno spesso riconoscibili negli schizzi che troverete in questa rubrica di settimana in settimana e che qualche buon fumatore vorrà avere magari nella sua collezione.

 

Mirko Viti, è il nostro grafico! Vi piace l’impostazione grafica e le varie scelte estetiche del sito?
Bene, la colpa è la sua! Il miglior grafico d’Italia!
E scusate se è poco…

 

Fabio Fraticelli è il nostro Digital Strategist… ci aiuta a crescere e a far diventare GustoTabacco una realtà più “importante”. E non è un fumatore!