La storia (grafica) dei sigari toscani

Qualche tempo fa, un amico ha cominciato a catalogare immagini e confezioni per collocarle su un asse temporale e costruire così una Storia Grafica dei sigari toscani.
A questo progetto hanno finito per collaborare molti appassionati, incluso il sottoscritto, che hanno fornito fotografie dei loro pezzi o informazioni, e ne è scaturito un lavoro di gruppo.

Storia e analisi di una confezione di toscani secolare

Nel corso dell’anno 2017, è stata rinvenuta una confezione di toscani assai datata: non appena la notizia è divenuta pubblica, è partita una ricerca di documentazione per saperne di più.
Il lavoro di ricostruzione storica è partito dall’esame dell’involucro: in base alle scritte presenti, si è tentato di collocare nel tempo la produzione.

Duecento anni di sigari toscani

Come tutti sappiamo, nel 2018 il sigaro toscano compirà duecento anni e con questo contributo intendiamo anticipare il bailamme che accompagnerà i festeggiamenti, ma non per rievocare l’arcinota storia della sua nascita, bensì per concentrarci sul passato prossimo. Proprio nel 2018, come vedremo, cadrà anche un importante ventennale, di cui forse nessuno vi parlerà: il 1998 è stato infatti un anno di importanza cruciale per la storia del tabacco nel nostro paese.

Ampelio Pizzato, il padre del Nostrano del Brenta

Ampelio Pizzato Nel 2012, il Doge, primo sigaro della Nostrano del Brenta, fu presentato ufficialmente ai fumatori italiani. In un articolo del Giornale di Vicenza, datato 14 Novembre, leggiamo che «nella sede del Consorzio, a Campese, è stata inaugurata la nuova filiera produttiva. Alla cerimonia hanno presenziato, accanto al presidente del Consorzio, l’avv. Sergio Martinelli, […]

Sigari Brun del Re

Sigari Brun del Re. Dall’Italia alla Costa Rica… e ritorno. La Repubblica di Costa Rica è uno degli stati meno estesi del Centro America, ma anche quello in cui le condizioni di vita sono migliori, al punto da essersi guadagnato il soprannome di «Svizzera del Centro America». A questo riguardo, basti pensare che il livello […]