Forma: bitroncoconica
Lunghezza: 155 mm
Fascia: Kentucky nazionale (Valtiberina)
Ripieno: Kentucky nazionale (Valtiberina) e Kentucky USA
Manifattura di produzione: Lucca
Tipo di lavorazione: a macchina
Presentazione al pubblico: marzo 2017
Fascetta: Blu con in rilievo la scritta “Granduca di Toscana” sormontata dalla corona del Granducato di Toscana
Stagionatura: medio-lunga
Durata della fumata: 1h 15’
Confezione: da 5 sigari
Prezzo attuale: € 8,00

Recensione

Aperto il pacchetto, i cinque sigari si sono presentati con tonalità di colore diverso, dal marrone chiaro al testa di moro.
Al tatto, due sigari avevano mancanza di ripieno e disomogeneità di tabacco.
Scartati tutti i sigari dal cellophane, presentavano alla vista resti della lavorazione a macchina, come scarti di tabacco, tracce di colla e, cosa più grave, rotture della fascia.
Mi è sembrata una lavorazione molto trascurata.
Consumati sia alla maremmana che ammezzati, ho fumato qualche esemplare, tutti non sono riuscito ad accenderli…
A crudo si possono riconoscere profumi di cuoio e caffè.
Accesi, ho riscontrato ingressi di gusto variabili, dall’amaro al salato.
Sviluppa una sapidità minima e aromi ristretti in un bouquet di sensazioni che ricordano il legno, cuoio e tostatura.
Inoltre lascia una sensazione di acre e pizzicore in gola.

In conclusione

Il Toscano Granduca è, a parer mio, solo un’azione di marketing per creare curiosità e interesse verso i fumatori che cercano sempre le novità in tabaccheria.
Qualità o interessi particolari in questo sigaro, non ce ne sono.
Un Toscano come un altro, niente di eccezionale.

A crudo: [filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original]
Costruzione, Tiraggio e Combustione: [filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original]
Equilibrio gusto-olfattivo: [filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original]
Complessità aromatica: [filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original]
Qualità aromatica: [filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original]
Forza: [filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original]
Persistenza: [filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original]
Rapporto qualità/prezzo: [filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original][filefield-onlyname-original]
Fattore “Emozionale” * [filefield-onlyname-original]

* valore puramente soggettivo e personale

P.S. 
Se l’articolo ti è piaciuto, fammelo sapere nei commenti o cliccando quei bei pulsantini social. Te ne sarei davvero grato