La Casa di Cura presenta la Birra Paparazza Stout

Bentrovati amici miei, amanti del fumo lento e del buon bere.

Come avete passato queste feste natalizie?

Ritorno a scrivere per voi dopo tempo immemore lo so, ma tra lavoro, famiglia e una piccola mancanza di nuovi stimoli beverini, mi sono trovato a bere acqua in questi ultimi tempi. Ma la mia letargia alcolica è stata svegliata da una birra abruzzese.

In questo articolo vi presento la Paparazza Stout.

La Casa di Cura Birra Paparazza Stout bottiglia

I ragazzi de La Casa di Cura di Crognaleto, circa 2 anni fa, hanno messo in progetto di creare una stout che rispecchiasse le cugine d’Oltremanica.
Ma non contenti della classica stout, hanno anche deciso di crearne dei tipi con aromatizzazioni differenti.
Siamo andati da quella con la liquirizia, a quella con il cacao e la menta, quella con sale e tabacco.

Poi è scattato qualcosa nelle loro menti “malate”: perché non fare una birra con le vongole?

Nel regno Unito hanno la oyster stout, con le ostriche messe in bollitura, noi abbiamo le vongole dell’Adriatico. Ed ecco palesarsi l’idea di produrre la prima Italian Clam Stout.
Ed è uscita una birra fantastica.

All’esame visivo la birra è nero impenetrabile con un bel cappello di schiuma color nocciola.
Al naso abbiamo note di caffè e di cacao, ma anche una punta salmastra e iodata che ci stuzzica i recettori del naso.
Alla bevuta avviene la magia: caffè, cacao, lievi sentori di affumicato e una nota salina che si sposa magnificamente con tutti gli ingredienti.
Birra bella corposa e quasi “densa”. Nel palato ci rimane sempre la sensazione di cacao che con la nota salina è un portento.

È una birra che si fa bere in maniera quasi lasciva. Se siete amanti delle stout la berrete “come non ci fosse un domani”.
Questa è una birra che ha solo 5 gradi alcolometrici, da bere sempre in compagnia, con un bel sigaro fatto come Dio comanda in mano o un bel tabacco da pipa generoso e corposo.
Si può abbinare a dolci con cioccolato o ad una tavoletta di cacao fondente con sale marino.

Nella mia zona l’ho trovata solo al Beer Bang di Macerata, ed è grazie a loro che mi sono risvegliato da questo torpore alcolico, ma potete comprare anche dal loro shop on-line.

La Casa di Cura Birra Paparazza Stout vongole

Ivan Forti

Nel corso degli anni ha sviluppato importanti esperienze all’interno di bar e locali, approfondendo le conoscenze nell’ambito della miscelazione e dei distillati attraverso la partecipazione a corsi e master in tutta Italia. Nell’ultimo periodo ha partecipato, anche in qualità di giudice, a concorsi e manifestazioni enogastronomiche.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"