Quando ho deciso di trattare questo argomento sono partito bene: ho iniziato una ricerca seria sull’alimentazione corretta per noi fumatori, antiossidanti e simili. Ho anche individuato un nutrizionista cui chiedere consiglio perché su queste cose non si scherza.
Poi mi sono ricordato che ho una coscienza pulita… perché non la uso mai.

C’è già tanta gente ben più preparata e infervorata di me su questi argomenti e, guardandomi allo specchio, mi sono detto: “Cazzo dici Daniele! Sii coerente. Vedi quelle tue eterne rotondità? Non è la maglia che fa difetto… La dieta la inizi sempre domani, cosa ti fa credere che a qualcuno freghi qualcosa di questo argomento?

E allora sapete cosa? Ricomincio da capo e vi consiglierò qualcosa di meglio… un menù come si deve! Ci sono già troppi nutrizionisti in giro e di consigli non richiesti ne ho io per primo le palle piene.

Colazione

La mattina bisogna svegliarsi bene, quindi caffè, una buona brioche alla crema e subito in bagno perché l’accoppiata agevola.
Fumata la prima sigaretta, consigliato il bidet come posacenere, si torna in cucina a finire la colazione.
Vuoi non farti un paio di panini con burro e marmellata? Poi uno yogurt con cereali e un succo di frutta.
In fin dei conti la prima colazione è il pasto più importante, no?

alimentazione fumatore colazione

Spuntino mattutino

Per lo spuntino delle 11 a lavoro, consiglio un panino con affettati, che sia mortadella, ciauscolo, coppa o salame, fa lo stesso purché sia roba buona. Per aiutare la digestione, se potete una birretta fresca e un buon toscano ammezzato ci stanno benone.

alimentazione fumatore merenda

Pranzo

A metà di una giornata lavorativa è giusto fare un pasto completo per prepararsi per il pomeriggio, se si può.
Consiglio un piatto di vincisgrassi, è un piatto tipico delle Marche simile alle lasagne, ma molto più carico. In alternativa, una carbonara credo possa darvi la giusta carica.
Contorno di verdure grigliate, prosciutto crudo o speck, con un po’ di formaggi e noci.
Per il dolce, caffè e vino la scelta la lascio a voi.
Dopo questo pranzo light è giusto accendersi o un toscano da fumare rigorosamente alla maremmana o un caraibico corposo.
Ma se non potete prendervi tutto questo tempo, un panino come quello di metà mattino va benissimo, purché sia grande il doppio.

alimentazione fumatore pranzo

Merenda

E alle quattro la merendina non la vogliamo fare? Dolce o salato.
Io sono un amante del diplomatico e in generale dei millefoglie. Un paio di porzioni con un buon succo di frutta è un buon modo per riprendere le forze nel pomeriggio.
Se preferite il salato, la porchetta ha sempre il suo perché. Giusto un paio di etti, non esagerate!
A seguire consiglio una pipata di English Mixture o una miscela a base Virginia.

alimentazione fumatore spuntino

Cena

È chiaro che mangiare a modo in piena giornata lavorativa non è possibile per tutti o tutti i giorni, ma la cena!
Antipasto con crostini misti.
Arrosto di stinco di vitello o maiale, con patate arrosto.
Contorno con verdure di campo saltate in padella con uno spicchio d’aglio e un po’ di peperoncino.
Frittata con funghi e fagioli con salsiccia.
Vino rosso come se non ci fosse un domani…
Crostata alle mele o tiramisù.
Caffè, ammazzacaffè d’ordinanza.
Sigaro per completare la serata, un toscano di dimensioni importante, o un caraibico come si deve, altrimenti una latta di tabacco per pipa da condividere con gli amici.

alimentazione fumatore cena

Astenersi dalla lettura salutisti, vegetariani e vegani.

Buona fumata a tutti
Daniele