Ben-Rye-passito-donnafugata

Cantina: Donnafugata.
Vitigno: 100% Zibibbo (Moscato di Alessandria).
Area di produzione: Pantelleria, Sicilia. Le uve provengono da 11 contrade dell’isola di Pantelleria: ognuna di queste zone è caratterizzata da un proprio microclima.
Tecnica di Vinificazione: La fermentazione avviene in vasche d’acciaio a temperatura controllata; al mosto in fermentazione si aggiunge, a più riprese, l’uva passa sgrappolata a mano e selezionata.
Maturazione e Affinamento: 8 mesi di maturazione in vasche in acciaio e 12 mesi di affinamento in bottiglia.
Temperatura di servizio: 12-14 °C.
Titolo Alcolometrico: 14,5% vol.
Residuo Zuccherino: 196 g/l.

La cantina

La cantina Donnafugata nasce nel 1983 per volontà di Giacomo Rallo e di sua moglie Gabriella, entrambi decisero di riscoprire e rivitalizzare la vocazione commerciale della famiglia Rallo, commercianti di vini a Marsala dal 1851. Oggi sono affiancati dai figli José e Antonio. Donnafugata nel tempo è riuscita a diventare un punto di riferimento del vino siciliano, protagonista della valorizzazione della Sicilia e delle sue eccellenze in tutto il mondo. I suoi vigneti si estendono per 384 ettari suddivisi in 4 tenute con annessa cantina di vinificazione e affinamento: Contessa Entellina, Pantelleria, Vittoria ed Etna.

Il vino

Il vino Ben Ryé Passito di Pantelleria DOC 2016 si presenta molto limpido. Il colore é un giallo dorato con dei riflessi ambrati. Al naso è intenso, piuttosto complesso con un bouquet di frutta gialla nel quale troviamo la pesca e l’albicocca matura, arricchito da sentori di scorza d’arancia e miele. in bocca si rivela intenso e avvolgente; l’elevato tenore alcolico e il residuo zuccherino lo rendono morbido, persistente ed equilibrato con la sua freschezza e sapidità, dimostrando una lunga longevità nel tempo.
Abbinamenti gastronomici: Da consumare a fine pasto da solo come vino da meditazione o in abbinamento a della pasticceria secca, torte a base di crema e frutta. Un altro ottimo Abbinamento è con i, formaggi erborinati e formaggi stagionati.

Dove comprarlo al miglior prezzo: Ben Ryé Passito di Pantelleria DOC 2016

Sigari in abbinamento:

Sobremesa Cervantes Fino
Bolivar Belicoso Finos
Tornabuoni Orciolo

Conclusioni

Ben Ryé Passito di Pantelleria DOC 2016 è uno dei passiti siciliani più famosi in Italia e nel mondo, divenuto un punto di riferimento della denominazione Passito di Pantelleria. Adatto per le grandi occasioni, è un ottimo vino da meditazione. Può essere abbinato con della pasticceria , formaggi erborinati e sigari che regalano una fumata morbida, strutturata e persistente.

Mirko Pastorelli

Mirko Pastorelli è il primo Sommelier italiano e il secondo al mondo disabile in sedia a rotelle, vincitore del premio Donald and Karen Larocca all’evento Wine on Wheels a New York City nel 2019 “per il suo duro lavoro e la sua dedizione nel cambiare la percezione delle persone con disabilità in Italia”. Fa parte dell’associazione ASPI (Associazione della Sommellerie Professionale Italiana) presidiata da Giuseppe Vaccarini (Miglior Sommelier del mondo ASI 1978), suo maestro e mentore.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"