signaure-green-cover-gt

Sigaretti Signature Green

Scheda tecnica
Contenuto dichiarato: Burley, Virginia, Orientali
Tipo miscela: american blend
Aroma: menta
Confezione: 10 sigaretti
Prezzo: € 2,40

Come ho scritto qualche giorno fa, finalmente ho trovato una valida alternativa ai pacchetti di sigarette da dieci che ero abituato a tenere sempre in tasca: i Signature Blue.
Ora mi sono tolto la curiosità di provare il Green, al mentolo.

Il sigaretto, come per il Blue, ha le stesse dimensioni di una sigaretta, ma è avvolto da una foglia di tabacco.
Il blend è il classico American composto da Virginia, Burley e Orientali con l’aggiunta di… una capsula con aromi di menta all’interno del filtro.

Sì, all’interno del filtro c’è una capsula di plastica morbida, che contiene un liquido per rendere la fumata molto fresca e mentolata, si rompe facilmente premendo il filtro tra le dita all’altezza del simbolo stampato o stringendolo tra i denti.

Molti fumatori di sigarette amano l’aromatizzazione al mentolo, ma queste spariranno tutte quando scadrà la deroga di cui godono, nel 2020.
Ma questo non coinvolge i sigaretti come il Signature Green.
Accendendolo ha un leggero gusto amaro, ma appena rompete con i denti la capsula alla menta, la fumata diventa particolarmente fresca.
L’aroma rilasciato dal filtro è piacevole e abbastanza persistente, mai stucchevole e ben amalgamato con i tabacchi.

Consigliato solo agli amanti dei prodotti aromatizzati, è un sigaretto facile da fumare, fresco e mai impegnativo.

Magari dopo un caffè non è il massimo, ma accompagnato a un bicchiere di distillato all’anice, che qui al bar non mi manca mai, il Signature Green rende benissimo!

Ivan Forti

Nel corso degli anni ha sviluppato importanti esperienze all’interno di bar e locali, approfondendo le conoscenze nell’ambito della miscelazione e dei distillati attraverso la partecipazione a corsi e master in tutta Italia. Nell’ultimo periodo ha partecipato, anche in qualità di giudice, a concorsi e manifestazioni enogastronomiche.