mastro-tornabuoni-affinato-cover-sigaro

Mastro Tornabuoni Affinato

Forma: bitroncoconica
Lunghezza: 154 mm
Fascia: Kentucky della Valtiberina
Ripieno: Kentucky della Valtiberina
Confezione: da 2 sigari
Prezzo attuale: € 6,80

mastro tornabuoni affinato sigaro

Il Mastro Tornabuoni Affinato è l’ultima referenza dalla Compagnia Toscana Sigari giunta in tabaccheria: totalmente fatto a mano, long filler e composto unicamente da una selezione di Kentucky della Valtiberina, questo sigaro è stagionato almeno dodici mesi. Contrariamente a quanto si può pensare, l’aggettivo Affinato non si riferisce a una stagionatura supplementare, ma al nuovo blend, progettato per offrire appunto una fumata elegante ed equilibrata.

Recensione

Una volta estratto dal pacchetto e rimossa l’elegante fascetta, il toscano si presenta tipicamente storto e bitorzoluto, avvolto da una fascia color tonaca di frate, venata di costolature, e ben riempito. A crudo, il tiraggio è corretto e al naso riconosciamo il profumo inconfondibile del Kentucky di qualità: legnoso, speziato e con un accenno di affumicato.

All’accensione, l’ingresso è netto, ma non perentorio come ci si aspetterebbe: piacevolmente amaricante e sapido, con una punta dolce e appena una nota acida in contrappunto. Sin dalle prime volute di fumo, ci stupisce l’elegante pulizia degli aromi di legno chiaro, che ci ricordano il cedro spagnolo, con un’importante sfumatura tostata e affumicata: ben presto, il bouquet si arricchisce di sentori di frutta secca, nocciola in particolare, e fa la sua comparsa una marcata componente speziata. Alla pancia, l’Affinato si esprime appieno, liberando anche aromi di pellame nobile e armelline che vanno ad arricchire un bouquet su tonalità chiare, scevro delle ruffianerie beneventane dello Stortignaccolo, mentre la componente dolce cresce in intensità, a scapito dell’amaro, pur senza stravolgere gli equilibri. La forza è sostenuta, ma ben distante da quella del Mastro Tornabuoni Long, del quale l’Affinato sembra in parte riprendere la ricca struttura organolettica, aumentata di un paio di toni. L’evoluzione è quella che ci si aspetta da un long filler, importante: gli aromi si avvicendano, si sovrappongono e danno vita a sempre nuove configurazioni, in modo affatto sguaiato, bensì con grande equilibrio. La fumata si mantiene così rotonda e raffinata fino alla fine, seppur vivace e mai scontata, e si chiude in un tripudio di legno e spezie, in particolare pepe bianco.

La forza non soverchiante, ma soddisfacente, rende questo sigaro adatto a tutti, anche grazie alla costruzione ineccepibile che agevola la meccanica di fumata, mai troppo impegnativa.

In conclusione

Questo Mastro Tornabuoni Affinato è un toscano di gran livello, fine ed elegante, oltre che aromaticamente ricchissimo e intrigante: un prodotto che consigliamo a tutti e che farà felici i fumatori che non riescono a scendere a patti con le robuste intemperanze del Mastro Tornabuoni Long, ma di certo non solo loro.

Maurizio Capuano

Il tabacco in quasi tutte le sue forme mi accompagna sin da ragazzino: fumatore per vizio e per passione, coltivo una grande passione per la scrittura, la musica colta e la letteratura, ma anche per la birra, i whisky, i bourbon e le grandi mangiate.

  • Toscano

    Ho giust’appunto acquistato di recente il Tornabuoni Long e gli Scorciati. Ho rilevato con estremo piacere un netto miglioramento della manifattura, i sigari tirano meravigliosamente mantenedo un ripieno ben compatto che rende la fumata decisamente saziante. La cenere, in particolare quella del Long rimane chiara e ben compatta confermando la qualità/durata della stagionatura L’unica nota stonata che ho rilevato è una certa povertà aromatica con una netta prevalenza della forza, del pepato, su un poco di amaro e la totale assenza del dolce. Questa nuova proposta viene dunque a colmare questa carenza della manifattura aretina!? Sperando vivamente che sia così mi reco tosto presso il tabaccaio……