zippo-usa-lighter-gas

Quando si pensa a un accendino abbiamo subito in mente dei brand ben precisi, noti e famosi.
Per il lusso ST Dupont è il riferimento in assoluto.
Se si cerca un accendino economico disponibile ovunque, con un BIC non si sbaglia mai.

Ma se pensiamo a un accendino iconico, quasi un modo di essere, beh, questo è lo Zippo.

Zippo è una famosa marca americana di accendini che si ricaricano con un liquido infiammabile, a benzina per così dire. Fondata nel 1932, ha sempre avuto la stessa forma.
Solo ultimamente ha proposto dei design alternativi, ma lo Zippo è lo Zippo: di forma rettangolare con angoli smussati, con il cappuccio che si solleva con un “stink” e si richiude con “clack”.
Per qualche fumatore non è solo un accendino, è uno status symbol.

Di Zippo ne ho solo tre a casa: uno classico cromato regalato da un amico di ritorno dagli USA, un altro nero con l’immagine di una pipa e con un beccuccio per accendere proprio la pipa e un altro blu con una grafica stile nerd con l’immagine di “space invader”, un famoso videogioco degli anni Ottanta.
A me piacciono come oggetti di design, ma non li ho mai usati per accendere il sigaro o la pipa perché il liquido con cui si ricaricano ha un forte odore che influenza la fumata.

Da circa un anno, l’azienda ha proposto un po’ in sordina un meccanismo per sostituire il liquido e avere finalmente un accendino a gas, sia a singola fiamma jet che doppia.

Ho comprato il meccanismo a gas perché finalmente è stato un modo per cominciare ad usare quotidianamente lo Zippo.

Ma come funziona il meccanismo a gas?

L’idea di partenza è ottima: ha lo stesso ingombro di quello a liquido, quindi si sfila via l’inserto a benzina e si sostituisce con il nuovo meccanismo a gas.
Per ricaricarlo basta sfilarlo e usare un comune gas per accendini, meglio se usate prodotti di qualità.
Ho da segnalare alcuni aspetti poco positivi di questo oggetto.
Cominciamo dalla facilità di acquisto. Il sito ufficiale dello Zippo Italia è vecchio e per niente intuitivo nella navigazione e nella ricerca dei modelli. I prezzi degli accendini sono mediamente più alti rispetto ad altri rivenditori e la navigazione un po’ ostica. Per fortuna offre la spedizione gratuita su qualsiasi acquisto. Se volete andare a colpo sicuro, molto meglio Amazon.

La ricarica del gas dura il necessario senza gridare al miracolo, ma prima di ogni ricarica va svuotato con attenzione tutto il serbatoio perché si riempie facilmente d’aria. Se non facciamo bene questa operazione, l’accendino non si ricarica bene.

Prezzo: il prezzo medio di 22 euro per la singola fiamma e 26 euro per la doppia mi sembra un po’ alto, considerando anche che l’accendino si può comprare solo con il meccanismo con il liquido senza poter avere l’opzione di scelta. Ma è anche vero che è tutto in metallo, non in plastica.
Conviene comprare un solo meccanismo a gas e sostituirlo negli involucri dello Zippo che usiamo, non ha senso averne uno per ogni singolo accendiamo che abbiamo in casa. Possibilità e scelte economiche a parte.

Perché farlo?
Zippo è un bell’oggetto, offre una vasta scelta di grafiche e, pagando, anche personalizzazioni.

Alla fine, noi fumatori siamo anche collezionisti compulsivi, sempre meglio un accendino in più che uno in meno, ma non è sicuramente un prodotto qualitativamente alto.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

Foto di pony xie da Pixabay

Dove lo trovo?

Ti interessa questo prodotto e vuoi scoprire se è disponibile vicino a te?

Compila il modulo, faremo una ricerca nel nostro database.

Riceverai via email i riferimenti di una tabaccheria adatta.

NOTA:
GustoTabacco NON vende tabacco o prodotti liquidi da inalazione senza combustione.
I prodotti in elenco sono in vendita SOLO presso le tabaccherie.
Ricordiamo che in Italia è vietata la vendita a distanza (tramite siti internet o altre modalità) dei tabacchi lavorati e dei prodotti liquidi da inalazione senza combustione. 
 

Avatar

Sono il fondatore di GustoTabacco: il primo Blog italiano sul lento fumo ed il buon vivere. Scrivo tutte le recensioni del blog e ne supervisiono tutti i contenuti.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"