bocchino ebanite

Vi sarete accorti che dopo un po’ che avete una pipa che fumate con frequenza si forma una leggera patina gialla o che l’ebanite dello stesso bocchino si ingiallisce.
Tranquilli, non avete nessuna malattia! 🙂
Semplicemente avviene un meccanismo a livello chimico, molti lo confondono con l’ossidazione ma non è. L’ossigeno e la saliva degradano il materiale rompendo i legami di solfuro e quindi crea dello zolfo elementare sulla superficie del bocchino.

Quindi, come pulire questo “sporco”?

  • Se avete gli attrezzi da pipe-maker già sapete che potete dare un colpo di spazzola abrasiva per ridare lucentezza e brillantezza allo stesso.
  • Oppure procuratevi uno straccio di cotone e passate della pasta abrasiva, poi strofinate con forza. Completata la pulizia, prendete un panno da lucidatura e ripulite il bocchino per ridare lucentezza.
  • Altrimenti potete recarvi in ferramenta o in negozi “fai da te” che hanno in commercio sostanze come il “SIDOL”.
    Sfilate il bocchino dalla pipa e infilateci uno scovolino per evitare che del liquido rimanga dentro il foro.
    Mettete qualche goccia di Sidol in uno straccio e strofinate finché il bocchino non torna nuovo o almeno accettabile alla vostra vista.
  • Esiste anche un altro metodo di pulizia più drastico, cioè con la soda caustica. Per maneggiarla dovete avere guanti adatti agli acidi, occhiali e lavorare in un luogo molto ben aerato. Versate un cucchiaio di soda in un contenitore di plastica, aggiungete dell’acqua con cautela senza che vi schizziate addosso e mescolate bene. Immergete infine il bocchino in questa soluzione per 24 ore. Dopo tale periodo mettete il contenitore con il bocchino in un lavandino e fate scorrere l’acqua in modo da far diluire ancor di più la soluzione fino ad eliminare tutti i residui di soda caustica.
    Tolto il bocchino dall’acqua questo – ancora umido – va lucidato con spazzole e pasta abrasiva prima e lucidante dopo, montate in un trapano a velocità variabile.

E dopo la pulizia?

Non fumate subito! Ripulite a fondo il bocchino con acqua corrente perché il Sidol è un prodotto chimico con ammoniaca che è molto dannoso per noi, molto più del tabacco!

Perché pulire il bocchino?

Questa patina di zolfo, oltre ad essere antiestetica alla vista della pipa, la rende infumabile perché influenza il gusto della fumata.

Avatar

Sono il fondatore di GustoTabacco: il primo Blog italiano sul lento fumo ed il buon vivere. Scrivo tutte le recensioni del blog e ne supervisiono tutti i contenuti.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"